Beating Heart

© Iolanda Di Bonaventura 2015. All rights reserved.

Opera selezionata per il concorso Re-place, edizione 2015, con il Patrocinio della Commissione Nazionale dell’UNESCO.

 

Le mura storiche della città dell’Aquila si trasformano nell’animazione di un cuore pulsante. L’animazione – pensata sotto forma di projection mapping sulla facciata di un palazzo in ricostruzione – richiama, per colori e costituzione, una carta di navigazione aerea, uno spazio radar.

In corrispondenza di ciascuna pulsazione, i confini territoriali si rompono e liberano energia, rivelando un modulo triangolare ricorrente. Il triangolo, per la sua proprietà geometrica di indeformabilità, costituisce l’elemento fondante del rilievo architettonico – l’operazione di rappresentazione dello spazio in scala che permette non solo di conoscere e indagare la realtà, ma che è anche azione imprescindibile per programmare un restauro post-sisma.

L’accesso all’opera – determinato da un percorso “iniziatico” lungo via Dragonetti – è metafora di un cammino interiore, di una tensione vitale che dovrebbe animare gli abitanti di ogni città facendoli diventare comunità, organismo vivente.

Free WordPress Themes, Free Android Games